Crea sito

Aromaterapia

L’aromaterapia è un metodo curativo olistico in cui vengono sfruttate le proprietà degli oli essenziali per portare beneficio al corpo, alla mente e allo spirito dell’individuo. Gli oli essenziali sono essenze estratte da varie piante officinali.
Questo tipo di terapia era usata già da millenni dagli egiziani, dai cinesi e dai greci.
Il tipo di profumo emanato dall’olio, attraverso il sistema olfattivo influenza il cervello, in particolare il sistema limbico, che è la parte più antica del cervello, controlla i ricordi, gli istinti e le funzioni vitali.
Sia l’effluvio che l’uso interno di queste piante ricche di sostanze, possono aiutarci a risolvere molti problemi. Si deve tenere conto che se devono essere ingerite, devono essere presi degli accorgimenti. Ad esempio l’abete potrebbe non essere tollerato da chi ha lo stomaco delicato, il cipresso come anche la liquirizia non devono essere assunti da chi soffre di pressione alta. Si può beneficiare degli effetti degli oli essenziali anche attraverso i massaggi.
Nel momento dell’acquisto gli oli devono essere totalmente naturali non artefatti ne diluiti.
Gli oli essenziali hanno molte proprietà. Hanno potere antisettico, antitossico, cicatrizzante, antiparassitario, antireumatico e tonificante.

Limone: è un potente disintossicante e un febbrifugo. Combatte la stachezza mentale. Stimola la memoria e la concentrazione.

Lavanda: è calmante e rigenerante. Agisce sul sistema nervoso favorendo il rilassamento, in questo modo regolarizza la respirazione, che a causa di ansia o stress si fa più rapida. In questi casi si può mettere una goccia di olio esseziale su un fazzoletto e annusarlo.
La lavanda svolge anche un’azione sedativa, eupeptica, fluidificante, diuretica e antisettica.

Rosa: l’olio di questa pianta è un valido aiuto contro l’insonnia e la depressione. Inoltre è un potente lenitivo, antinfiammatorio e benefico per la pelle.

Cannella: ha funzione antibatterica, antimicotica, antinfiammatoria. Combatte stress, gengiviti e raffreddore. E’ inoltre afrodisiaco, stimolante, tonico e rinvigorente.

Pino: è utile contro i reumatismi, tosse, bronchite, sinusite, influenza, stress, infezioni urinarie.

Finocchio: è usato per meteorismo, inappetenza, digestioni lente, dolori gastrici, vomiti nervosi, insufficienza lattea.

Rosmarino: indicato per astenia (debolezza generale), superlavoro fisico ed intellettuale (perdita della memoria), asma, bronchiti croniche, pertosse, infezioni intestinali, coliti.

Geranio: l’influenza del suo aroma aiuta ad allontanare i cattivi pensieri. Stimola la corteccia surrenale. E’ efficace in casi di dermatosi, bruciature, stress, cellulite, edemi, ingorgo mammario, stanchezza. Oltre ad essere un buon repellente per gli insetti, combatte la depressione e le nevralgie.

Maggiorana: efficace per geloni, contusioni, acari, artrite, lombaggini, dolori muscolari, tosse, asma, bronchite, raffreddore, amenorrea. Cura l’insonnia, gli stati ansiosi, l’emicrania e la cefalea.

Mandarino: stimola la digestione. Ha azione antispastica, sedativa, combatte coliche, stitichezza e aerofagia. Ha un effetto equilibrante sui bambini irrequieti e angosciati. Usato con la vaniglia combatte il senso di solitudine e la nostalgia.

Menta: usato per dermatite, cefalea, prurito cutaneo. Lenisce i reumatismi, aiuta la digestione e calma le palpitazioni. La menta è anche indicata per far riprendere il fisico affaticato o indebolito.

Salvia: l’olio di salvia è antisettico, digestivo e antisudorifero. Ha funzione antinfiammatoria, stimola l’appetito. Favorisce la creatività e l’ispirazione. Efficace per la pelle grassa. Rilassante e distensivo per i muscoli. Le donne possono usare l’olio di salvia per massaggi durante i periodi premestruali.

Ortica: ha azione antinfiammatoria, astringente intestinale, antidiarroica, emostatica, cicatrizzante, depurativa e diuretica. Utile in casi di diabete, artrite, reumatismi, sciatica, bruciature, distorsioni, caduta dei capelli, pelle grassa.

Photobucket

Category: Aromaterapia  Tags:
You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.Both comments and pings are currently closed.
12 Responses
  1. celtico says:

    Felice di rileggerti Ginevra… Un bacio.

  2. Demetrablu says:

    grazie  cavaliere  ho periodi di eclissi a volte. Baci! 

  3. iside2012 says:

    buona serata demetra

  4. Demetrablu says:

    Grazie Iside un abbraccio 

  5. Wolfghost says:

    Uhm… ma questi oli (o olii? ) essenziali si trovano facilmente nelle erboristerie? Comunque, qualcosa di interessante l'ho visto, su qualcos'altro pero'… Io ho spesso mal di gola ormai (ormai perche' fino ad un annetto fa non era cosi' ). Le visite specialistiche non hanno evidenziato nulla di grave, pero'… nemmeno trovato soluzioni (anche perche' vorrei evitare di impasticcarmi con medicinali…). Di volta in volta mi e' stato detto che poteva essere perfino somatizzazione, oppure succhi gastrici (alla lunga chi soffre di reflusso rischia perfino faringiti croniche )…Cosa potrei provare?

  6. Demetrablu says:

    Mannaggia una tosse che non ti vuole lasciare in pace. Allora si gli oli essenziali si trovano nelle erboristerie, ti metto una ricettina semplice contro la tosse. Allora lasciamo da parte la robaccia chimica, in un pentolino fai bollire un cucchiaino di  radici di altea  per circa 10 minuti, poi spegni il fuoco e aggiungi un cucchiaino di edera terrestre che lascerai in infusione con l'altea per 5-6 minuti. Dopodichè prima di berla, spremi un pò di succo di limone e mettici un cucchiaino (o due dipende da quanto sopporti il dolce) di miele.  Assumila prima di coricarti, tutti i giorni.  Nel frattempo ti consiglio anche di assumere un prodotto molto buono della Zuccari che è un portento per rimettere in sesto l'organismo (provato personalmente) anche questo in erboristeria è abbastanza reperibile perchè la Zuccari ha buonissimi prodotti. Si chiama "Aloe Aurea" non è un granchè da assaporare (una volta aperto va tenuto in frigo) ma praticamente fa di tutto, distrugge le tossine, rinforza il sistema immunitario,  pulisce il fegato, è un naturale antibiotico e un antibatterico… insomma un portento. Si assume la mattina prima di colazione e la sera prima di coricarsi. Spero di esserti stata utile caro Lupo 

  7. Wolfghost says:

    Grazie, però io non ho spesso tosse, solo mal di gola e sensazione di corpo estraneo, La tua ricetta è adatta lo stesso?

  8. Demetrablu says:

     Si…scusa volevo scrivere mal di gola, ho scritto tosse…Combatti l'infezione alla gola con la tisana e l'aloe e visto che ci sei anche la propoli (che di solito si assume in gocce) è un toccasana. Vedrai starai meglio.

  9. kjya says:

    Un sorriso, sono passata a leggerti molto interessante, anche io credo alle erbe, ma non sono ancora pratica verro' da te a fare un po' di scuola un abbraccio e salutami Roma…

  10. Wolfghost says:

    Per un paio di anni presi ogni giorno, a carattere di prevenzione, un prodotto che si chiamava "propolurto": pasticche di propoli e echinacea. In effetti non mi presi nemmeno un raffreddore Ok, terrò presente i tuoi consigli. Domani mi stampo il tutto

  11. kjya says:

    Con il caldo digerisco male..ho bevuto il Tee al finocchio una meraviglia..si puo' bere semifreddo…un sorriso e gioia nella vita

  12. Demetrablu says:

    Sono contenta che il tè al finocchio ti sia stato di aiuto. A volte i piccoli disturbi fisici si possono curare con le erbe senza intossicarci con i medicinali