Crea sito

Amiche wiccan

Photobucket

La religione Wicca è basata su un’antico paganesimo e incentrata su un profondo ripetto verso la natura.
Margaret Alice Murray (1863-1963), egittologa di professione e storica della stregoneria per passione, sostenne che la stregoneria è la “vecchia religione” dell’Europa precristiana e di quella celtica, sopravvissuta in modo segreto. Secondo la sorica la stregoneria combattuta in epoca medievale era l’autentica “religione pagana”, in una vasta area d’Europa, legata in buona parte ai Celti.
Il fondatore della Wicca fu Gerald Brosseau Gardner (1884-1964). Nacque a Great Crosby, nel Lancashire inglese, il 13 giugno 1884 da una famiglia benestante. Fu un personaggio di rilevante importanza per la wicca ma non riconosciuto da tutte le congreghe wiccan come padre fondatore.
Gardner pubblicò due opere teoriche: “Witchcraft Today” nel 1954, e cinque anni più tardi “The Meaning of Witchcraft”.
In queste opere Gardner sostenne di non avere inventato la Wicca ma di essere entrato in contatto con un gruppo della New Forest che risaliva al Medioevo e che si trasmetteva da una tradizione da padre in figlio (e di madre in figlia). Alcuni ritennero che il vero «iniziatore» di Gardner fosse Aleister Crowley, uno dei moderni e più importanti autori di magia rituale. L’unica cosa che sembra certa è che Gardner era iniziato all’Oto (oltre che alla massoneria e ad altri ordini esoterici) e che da Crowley per interposta persona ebbe in dono una copia della Clavicola Salomonis, un grimorio rinascimentale.
Le wicca approfondiscono la loro conoscenza sul mondo materiale e spirituale (ad esempio il potere di erbe e cristalli, o il contatto con gli spiriti) che solitamente sfuggono alla sfera “razionale” degli esseri umani. Cercare la verità che si cela dietro le cose non è un male, è un bene. Le streghe furono ingiustamente condannate dall’inquisizione che le fece apparire agli occhi del mondo come esseri diabolici. Tuttora la stregoneria viene spesso associata e confusa con il “satanismo” e la figura della strega rievoca in molti le paure legate all’immagine di un essere malvagio dedito, volontariamente al male.

Category: Amiche wiccan  Tags:
You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.Both comments and pings are currently closed.
2 Responses
  1. Wolfghost says:

    Davvero molto molto interessante! Ottimo articolo!
    Sì… certamente Gardner non ha inventato nulla, ma solo riproposto.
    D’altronde dopo millenni e millenni, inventarsi qualcosa di nuovo di sana pianta in questi campi, non solo sarebbe difficile, sarebbe addirittura ben poco credibile.
    Grande Aleister!

  2. Demetrablu says:

      Grazie Wolf, ho voluto scrivere questo articolo perchè in giro ci sono troppi pregiudizi sulle streghe, molti pensano che sono persone malvagie, invece hanno un amore e un rispetto verso la natura che dovrebbero avere tutti.