Crea sito

L’impronta fossile

Nell’estate del 1968 nei pressi di Antelope Springs (Utah) William J. Meister, un geologo collezionista di fossili e Mr. Francis Shape, durante una campagna di scavo trovarono diversi fossili di trilobiti (piccoli animali invertebrati marini originatisi nel periodo cambriano che iniziò circa 590 milioni di anni fa e durò 80 milioni di anni).
Durante gli scavi Meister aprì una lastra di roccia trovando un’impronta umana fossilizzata.
La roccia si aprì come un libro, su una parte appariva l’impronta di un piede umano, l’altra metà della lastra oltre l’impronta del piede  mostrava anche quella di una calzatura simile ad un sandalo che aveva schiacciato un trilobite vivente. La calzatura, la cui suola mostrava chiaramente la sporgenza del tacco, era lunga  26,03 cm e larga 8,9 cm.
Il 4 luglio 1968 Meister si recò sul luogo della scoperta con il dottor Clarence Coombs, del Columbia Union College e con il geologo Maurice Carlisle, dell’Università del Colorado.
Carlisle dopo aver scavato per due ore trovò uno strato di fango che un tempo si trovava in superficie. Il geologo capì che era il tipo di formazione che permetteva la conservazione di tracce fossili. Lo strato di roccia con l’impronta umana appareteneva al periodo del Cambriano.
Quando Meister diede la notizia della scoperta la scienza ufficiale si dimostrò scettica ferma sostenitrice che le origini dell’uomo moderno, ovvero dell’Homo sapiens, risalissero a circa 200.000 anni fa in Africa.
Due ricercatori americani, Richard Leslie Thompson e Michael Cremo, secondo i quali le origini dell’uomo sarebbero collegate a civiltà extraterrestri, studiarono l’impronta concludendo che si trattava di un reperto veritiero.
Il fossile dunque potrebbe essere la testimonianza della presenza di un’antica civiltà umana o extraterrestre.

Nella Bibbia ebraica si parla di Elohim una parola che solitamente indica “Dio”, ma se usata con verbi e aggettivi al plurale il suo significato cambia in “dei”.
Secondo alcuni studiosi gli ebrei non furono sempre monoteisti, il monoteismo iniziò tra il 1300 e il 1200 a.C., precedentemente il popolo ebraico era politeista.
La parola “dei” potrebbe indicare la presenza di creature di altri mondi che contribuirono a creare la razza umana, come raccontano alcuni contattati fra i quali Eugenio Siragusa e Maurizio Cavallo.
Quest’ultimo sostiene che circa 180 milioni di anni fa, l’uomo fu creato a immagine e somiglianza degli dei, alieni che eseguirono manipolazioni genetiche su un essere acquatico.

Il 20 luglio del 1968 ad Antelope Springs ci fu un’altra scoperta da parte di Clifford Burdick, un geologo di Tucson. Trovò una roccia che mostrava l’impronta di un piede di un bambino.
Burdick disse:”Il segno era di circa 6 pollici in lunghezza, con le dita estese, come se il ragazzo non avesse mai calzato scarpe, le quali, al contrario, comprimono generalmente le dita. Queste invece non appaiono essere molto inarcate, e il dito grande non è prominente”.
Circa un mese dopo, sempre ad Antelope Springs, un insegnante di Salt Lake City, Mr. Dean Bitter, scoprì altre due impronte di calzature.
Furono esaminate da un professore di metallurgia dell’Università dello Utah, Melvin Cook, che notando la presenza di un trilobite accanto alla roccia che aveva conservato le impronte, capì che si trattava di reperti dell’epoca del Cambriano.

Nel libro “Archeologia Proibita: la storia segreta della razza umana” gli scrittori Richard Leslie Thompson e Michael Cremo affermano che l’essere umano non ha origine dagli ominidi poiché sono due razze ben diverse. Reperti paleontologici e manufatti ritrovati in alcuni siti archeologici sarebbero la prova evidente che le origini dell’uomo risalirebbero a circa tre milioni di anni fa.

Category: L'impronta fossile
You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.Both comments and pings are currently closed.
68 Responses
  1. wolfghost says:

    Accidenti… ma tre milioni di anni fa come era la terra? Era vivibile? 🙄
    Un tempo avrei pensato ad un errore di valutazione oppure ad una frode, ma in fondo tutto può essere. Non riusciamo a stimare con esattezza la data della sindone, come possiamo essere sicuri di cosa avvenne 300 milioni (300 milioni!) di anni fa’? Pensiamo a tutte le scoperte recenti della scienza che hanno spazzato via credenze precedenti che venivano divulgate con una certezza senza incinature. Credere di sapere al di là di ogni dubbio qualcosa così al di fuori della nostra portata è pura arroganza.
    Quindi… perché no? Può essere verosimile…

    oooh! Sempre interessanti i tuoi post! :mrgreen: Però non è che adesso dobbiamo aspettare altri tre mesi, vero? 👿 😀

    • Demetrablu says:

      Vivibile sicuramente se pensiamo ad esempio agli animali e agli australopitechi ormai estinti.
      L’uomo ha fatto tante scoperte alcune sono da rivalutare, ma si sa cambiare ciò che è stato scritto può essere scomodo…
      Mah spero anche io che non passino tre mesi prima del prossimo post, se ci sono novità ti aggiorno 😉

      • wolfghost says:

        Veramente, poiché mi pareva strano, sono andato a controllare… e gli australopitechi apparvero “solo” 4 milioni di anni fa :mrgreen: Però è vero: 300 milioni di di anni fa, di vegetali e animali ce n’erano già 😉
        … almeno così dicono! 😯 😀

  2. Jorkele says:

    ciaoooo
    chiedete a http://logga.me/deicida2/ come la pensa a riguardo :mrgreen: Anche se si avesse la certezza che l’evoluzione fosse differente da come viene interpretata ed accettata per buona dalla chiesa 😯 non credo potrebbe essere raccontata apertamente….Su internet si trovano documentari di studi che trattano di questo argomento…la subduzione….che stravolge alcune “leggi”della geologia…
    Gu

  3. Demetrablu says:

    Per quanto ancora ci racconteranno favole..c’è troppa gente che crede ciecamente a tutto quello che viene scritto o detto, ci vuole sempre un po di senso critico, siamo dotati di un cervello usiamolo (a meno che non sia fossilizzato tanto per rimanere in tema :-)).
    Mi affascina tutto quello che riguarda il nostro pianeta, darò un’occhiata ai documentari 🙂

  4. Jorkele says:

    ce n’è a josa!!!! 💡

  5. Demetrablu says:

    Lo so avrò l’imbarazzo della scelta 🙂

  6. Freawaru says:

    E’ incredibile … e poi mi chiedo: e chi o cosa ha generato gli eventuali “altri” e da dove venivano?
    Che notizie affascinanti e interessanti che trovi sempre. Un forte abbraccio per te e ti auguro una splendida settimana!

  7. Demetrablu says:

    @ Freawaru, credo che esista un’intelligenza universale, quello che noi chiamiamo “Dio” che abbia generato tutto anche gli “altri” 😉
    Grazie cara, un abbraccio grande anche a te, buona serata! 🙂

    @ Wolfghost, vero Lupo gli australopitechi apparvero 4 milioni di anni fa e si estinsero circa 2 milioni di anni fa, visto che mi chiedevi se la terra all’epoca era vivibile…loro c’erano ancora 🙂

  8. Jorkele says:

    quel che dice wolfghost è giusto. Non sappiamo collocare la sacra sindone…retrocedendo di 2000 anni…figuriamoci di 3 milioni! ma anche 100.000 sono sufficienti per perdersi 😀
    Comunque per chi non lo sapesse: La terra, in principio si è creata a seguito di uno scontro tra pianeti, Tiamat e Nubiru ( pianeta d’acqua), venne abitata nel tempo da più popolazioni ( tra cui i sauri) come pianeta di passaggio, depredato di materie prima ( coma accade tuttora)
    La fase più vicino a noi è quella risalente ad un periodo relativamente recente: circa 30.000 anni fa ( questa cifra è indicativa), noi siamo una involuzione ( mal riuscita) di coloro che chiamiamo DEI.
    Nel tempo siamo stati grazie a manipolazioni genetiche
    creati…e a seguito incrociati tra gli Dei…che vedendo che le donne umane erano…belle figliole non disdegnarno..anzi 😉
    Nel nostro DNA ( volutamente limitato) è presente la scintilla divina di cui tanto si parla.
    Utilizzati a suo tempo per lavori nelle miniere e nei servizi in genere…grazie a qualche benevolo Dio tra Loro, siamo stati “abbandonati” al nostro destino.
    Il libero arbitrio fu Il Dono per eccellenza.
    Di tanto in tanto gli Dei ci mettono alla prova…e quando sarà il momento, con l’aiuto di Gaia, madre terra, il pianeta che ci ospita, saremo decimati…nella speranza di proseguire nella progenie. Facile che potremo subire una modifica genetica in questa fase…speriamo migliorativa.
    Si accettano scommesse 🙂

  9. Demetrablu says:

    Personalmente non ero presente nel periodo del Cambriano quindi non so cosa sia successo e come era all’epoca il nostro pianeta 🙂 ma fortunatamente a volte c’è chi trova dei reperti interessanti che riescono a “raccontarci” delle cose.
    Penso che ci siano buone possibilità che gli “dei” abbiano contribuito a creare il genere umano, e penso anche che veglino su di noi…certo a modo loro senza influire nella storia umana e nel nostro libero arbitrio 😉

  10. Jorkele says:

    he si….ho letto libri e ascoltato storie…direi che alla fine mi sia fatto un idea “accozzata” del come ci siamo trovati su questa terra. Al limite potrò se sarò convinto…aportare delle variazioni sul tema.
    E se dovessero scomunicarmi….amen 😉

  11. Demetrablu says:

    Addirittura eheh allora dovrebbero scomunicare anche me e non solo 🙂

  12. Freawaru says:

    Entro qui e leggo anche i commenti che trovo interessanti … chissà quante cose non sappiamo e se mai lo potremo scoprire.
    Un abbraccio, carissima Demetra!

  13. Demetrablu says:

    Eh si ci sono veramente tante cose che non sappiamo, la Terra è ricca di segreti da scoprire 😉
    Un abbraccio a te cara, buona domenica! 🙂

  14. Freawaru says:

    E io passo in attesa di vedere se ci sono altri “misteri-meraviglie” postate da te – nel frattempo ti lascio il mio augurio per una splendida settimana!

    • Demetrablu says:

      Sinceramente non so quando riuscirò a postare un’altro articolo, spero almeno di iniziare a prepararlo 🙂
      Sei sempre tanto gentile grazie cara, auguro un sereno inizio settimana anche a te! Un grande abbraccio! 🙂

  15. wolfghost says:

    … e Tigre? Come sta? 😀

    • Demetrablu says:

      Che dirti..sono un po sconfortata ultimamente prova sempre a scappare e pochi giorni fa per un pelo l’ho ripreso mentre stava per saltare giù dalla ringhiera del balcone…poi ti spiego con una mail.

    • Demetrablu says:

      Ho provato a mandarti una mail ora, spero che l’hai ricevuta.. buona serata 🙂

  16. Freawaru says:

    E io, nell’attesa di leggere un tuo nuovo post, ti ringrazio di vero cuore e ti auguro una splendida domenica! Un forte abbraccio!

  17. Demetrablu says:

    Grazie cara amica buon inizio settimana, un grande abbraccio anche a te! 🙂

  18. Freawaru says:

    Ed eccomi qui per il mio saluto settimanale a te, dolce e cara amica 😛

  19. Demetrablu says:

    Grazie cara, passerò al più presto da te, per ora ti lascio un grande abbraccio! 🙂

  20. Freawaru says:

    Bacione Demetra, ormai rispetto la consuetudine di passare da te. Un forte abbraccio e ti auguro una splendida domenica!

  21. Wolfghost says:

    Novità? Come si comporta il “nostro”? 🙄 Resisti, mi raccomando! Vedrai che si calma! 😉

    http://www.wolfghost.com

  22. Wolfghost says:

    Auguroni carissima! 😀 Anche a tutti i tuoi cari, a 2 e 4 zampe! :mrgreen:
    … e soprattutto, lo sai già, alla bestiolina pestifera, che mi è molto simpatica!!! 😆
    Non ti azzardare a restituirlo, sai??? 😈

    • Demetrablu says:

      Grazie, tanti tanti auguri anche a te, alla tua Lady e agli animaletti!
      Guarda che non sono io che non voglio stare con la mia peste è la mia peste che non vuole stare con me 🙂
      Un bacio grande!

      • Wolfghost says:

        Noooo, non ti credo! 😈 Non è che non vuole stare con te, semplicemente è curioso, tutto qua! 🙂 Spero vivamente che tu riesca a ritrovarlo! La notizia della sua fuga mi ha rattristato non poco! 🙁

        • Demetrablu says:

          Lo spero anche io, se ci sono novità ti aggiorno, grazie per esserci sempre caro Lupo..

          • Wolfghost says:

            Bé, come sai c’è passato anche il mio Julius l’anno scorso 🙄 Anche se nel suo caso è stato quasi certamente un incidente: non è tipo da darsi alla fuga 😆

          • Demetrablu says:

            Lo ricordo bene per fortuna lo hai ritrovato 🙂 però vedi Julius non voleva fuggire via.. invece Tigre è sempre stato insofferente in appartamento, alcuni mici sembrano più portati a starsene dentro casa rispetto ad altri che sembrano vederla come una gabbia 🙁

          • Wolfghost says:

            Può essere, ma credo che spesso sia questione di abitudine. Anche se… è vero, qualche gatto il carattere non lo cambia mai 🙂
            Uhm… nessuna novità? 😐

            http://www.wolfghost.com

          • Demetrablu says:

            Nessuna novità 🙁 spero solo che stia bene, è sempre stato abbastanza socievole forse qualcuno lo ha trovato e tenuto…

          • Wolfghost says:

            Speriamo, povero piccolo! 🙁 Nel parco ci sono diversi gatti che sono stati abbandonati, alcuni si adattano molto bene alla nuova vita, anzi a volte ho perfino il dubbio che per loro sia stato quasi un bene tanto bene sembrano stare. Altri però fanno fatica, si ambientano sì, ma poveri… mi fanno una bella pena 🙄
            Spero che Tigre, se quello è il suo destino, faccia parte della prima categoria 😎
            http://www.wolfghost.com

          • Demetrablu says:

            Beh conoscendolo credo che appartenga più alla prima categoria, a lui è sempre stato troppo “stretto” l’appartamento (forse lo vedeva un po come una gabbia) per questo provava a fuggire via, a volte penso che se avessi avuto una villa trovando molto più spazio per i suoi giochi e le sue perlustrazioni non sarebbe fuggito via..

  23. Freawaru says:

    Augurissimi di tutto cuore. Un grandissimo abbraccio per te con tutto il mio affetto!!! 😛

  24. Jorkele says:

    Mi spiace…speriamo che torni.
    Da noi Gatto ha imparato ad uscire dopo 9 mesi di clausura, era cucciolo a settembre quando ci ha scelti trasferendosi dalla cascina in cui era nato a casa nostra…adesso, quando non è in casa se ne sente la mancanza. Capisco il “buco” che lasciano alcune creature.
    Spero che torni….o che scappi da dove è ora.

    • Demetrablu says:

      Spero anche io che si faccia vivo, lo stiamo ancora cercando, ma più di tutto spero stia bene. Tu lo lasci uscire? hai il giardino? vedi i mici di solito amano scorrazzare liberi..alcuni più di altri.

  25. Jorkele says:

    Gatto è restato in casa per mesi prima di poter uscire, poi ( dopo la castrazione di marzo sigh) gli abbiamo dato fiducia.
    Dopo la prima uscita, appena è rientrato l’abbiamo premiato con coccole e un bocconcino prelibato.
    Ora abitiamo fuori paese quindi è libero di scorazzare in un ambiente relativamente senza pericoli. Di sera se è fuori “suona”per farsi aprire con un MIAO assestato. Poi lo porto di sopra dai bimbi a dormire, normalmente me li cura ai piedi del letto del mio terzo. Una meraviglia di gatto il nostro Gatto 🙂

  26. Wolfghost says:

    Immagino ancora nessuna buona novella 🙄 Anche io credo comunque che, se ha trovato un ambiente adatto, non ha avuto difficoltà ad ambientarsi. Speriamo.
    Il tuo commento era… indovinato? Nello spam! :mrgreen: La cosa curiosa è che stasera erano stati pubblicati due commenti che invece sarebbero dovuti finire nello spam 😛
    Dici che ci vuole qualche tiratina d’orecchi a chi sappiamo? 😆

    • Demetrablu says:

      Nessuna novità, non ho proprio idea di dove possa essere finito, spero stia bene in fondo era un micio sveglio e intraprendente 🙂
      Andiamo bene i miei commenti nello spam e quelli che dovrebbero starci…fuori 🙂 caro Lupo io ho fatto presente parecchie volte i problemi dei commenti…ma pare che la situazione sia invariata, magari tu sei più fortunato 😉

  27. wolfghost says:

    Eh, bisognerebbe capire i meccanismi per cui i tuoi interventi, che pure arrivano da Logga, vengono considerati SPAM 🙄 In quanto ai miei commenti… bé, sì, sembro più fortunato :mrgreen:
    Un abbraccio!

    • Demetrablu says:

      Beh…la cosa buffa è che i miei commenti finiscono nel tuo spam anche dopo che entro con l’account…praticamente non mi riconosce il sistema…io ci rinuncio 🙂
      Vado a nanna, un abbraccio anche a te caro Lupo 😉

      • Wolfghost says:

        Ok, prometto di guardare più spesso nella casella dello SPAM! :mrgreen:
        Buona domenica, cara Demetra! Io invece sto per… andare a pranzo! Sai com’è, sono in visita dai parenti di Lady Wolf e in Alto Adige si mangia presto! 😆

  28. Demetrablu says:

    Grazie Lupo, spero sia andato bene il pranzo 😉 e pensare che io non riesco neanche a rispettare gli orari di pranzo e cena, mangio quando ho tempo e quando sento un po di fame :mrgreen:
    Buon inizio settimana! 🙂

    • Wolfghost says:

      Il pranzo è andato bene… è stata la cena che mi preoccupa :mrgreen: Poiché la zia di Lady Wolf sa che non mangio formaggio di latte vaccino, ci ha comprato un bel pezzo di formaggio di latte di capra… che lei non mangia, così abbiamo dovuto terminarlo perché non venisse buttato… Ammetto che il “mappazzo” si sta facendo sentire :mrgreen:

  29. Demetrablu says:

    Eheh ci credo 😉 buona serata caro Lupo :mrgreen:

  30. Wolfghost says:

    eeeeeeeh! Grandi festeggiamenti per l’apparizione del tuo commento!!! Altro che Fatima o Medjugorje!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Allora… il gattino ormai lo diamo per scomparso, vero? 🙁 Quando vengo qua e vedo quella foto mi viene il magone… 😥

  31. Demetrablu says:

    Eheh si volevo urlare al miracolo dopo aver visto il mio commento sul tuo blog ma mi sono trattenuta :mrgreen:
    Tigre nonostante ricerche e volantini non si è fatto più vedere 🙁 spero solo che stia bene, era un micio molto sveglio forse durante il suo girovagare ha stretto amicizia con qualcuno, era un gran coccolone…

  32. Demetrablu says:

    Si lo è, mi riferivo a quando era con me 😉